• Step A
  • Step B
  • Step C
  • Step D
  • http://media.seoposizionamento.it/slider/piccola/slider_a_16_1.jpg
  • http://media.seoposizionamento.it/slider/piccola/slider_b_14_2.jpg
  • http://media.seoposizionamento.it/slider/piccola/slider_c_13_3.jpg
  • http://media.seoposizionamento.it/slider/piccola/slider_d_11_4.jpg
Ricerca libera
Tipologia

Analisi Segmento Business -B2C / B2B

Differenza tra B2B e B2C per iniziare un business online scegliendo la strada più adatta La prima cosa da fare nell' Analisi Segmento di business B2B /B2C è capire la differenza tra B2C e B2B, questo ci darà la maggior parte delle risposte.

1. B2C significa business del Cliente o dei consumatori in quanto si va direttamente sull'utilizzatore finale.
2. B2B significa Business to Business, o azienda-verso-aziende, ovvero transazioni commerciali elettroniche tra imprese

Quindi la prima cosa da fare è capire su che ramo siamo tramite l ' analisi di mercato.
Il requisito del cliente è diverso per ciascuno di essi. Il B2C si occupa di transazioni commerciali per il consumatore finale, il cliente.
L'altro, il B2B, si occupa di altre imprese, e quindi la commercializzazione e la vendita è diversa in quanto il mercato target è diverso.
Un'altra differenza può essere il tipo di ordine, un cliente in un rapporto B2C può ordinare o acquistare un solo pezzo di piccoli quantitativi.
Il cliente può ordinare B2B in migliaia o milioni, a seconda delle dimensioni e la portata del business.

La segmentazione del mercato infatti si basa sull'assunto che clienti diversi hanno esigenze e comportamenti diversi.
Un ruolo fondamentale del marketing è proprio quello di identificare e capire le differenze esistenti tra gruppi diversi di clienti, per scegliere quelli più promettenti ai quali rivolgere la propria offerta e sui quali concentrare gli sforzi.
Riuscendo a soddisfare un determinato segmento di clientela in maniera molto precisa si ottengono dei grandi vantaggi: 
    
   http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif      Ci si differenzia dalla concorrenza
   http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif   Si evita (o, almeno, si mitiga) la logica della competizione sui prezzi
   http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif    Aumenta la redditività aziendale

Ovviamente, la scelta del segmento dove investire deve essere fatta tenendo conto dell’attrattività dei vari segmenti e della capacità competitiva che l’azienda può manifestare in ciascuno di essi.
Segmentare i mercati non è assolutamente un compito facile. E’ indispensabile scovare le informazioni giuste ed avere la capacità di leggerle ed intenderle in chiave strategica.
Solo disponendo di confacenti informazioni si può riuscire a segmentare un mercato in maniera utile ed efficace.
I criteri che possono essere adoperati per segmentare i mercati sono multiformi.

Per i mercati B2C:
   http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Caratteristico socio-demografiche della clientela (sesso, età, ceto sociale, zona
       geografica, reddito, etc.)
   http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Atteggiamenti di acquisto e di consumo (canali utilizzati; frequenze di acquisto e di
       consumo; tipologia prodotti acquistati; modalità di consumo, etc.)
   http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Bisogni, aspettative, motivazioni
   http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Caratteristiche psicografiche (riferimenti valoriali, atteggiamenti, opinioni, stili di vita,
       etc.)

Per i mercati B2B utilizziamo i seguenti criteri di segmentazione:
    http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Localizzazione geografica delle aziende potenziali clienti (paese, lingua parlata, etc.)
    http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Caratteristiche dimensionali (numero addetti, fatturato, consumi del
        prodotto preso in considerazione, etc.)
    http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Parametri di classificazione specifici del settore industriale
    http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Comportamenti delle aziende (cosa comprano, cosa producono, come lo producono,
        etc.)
    http://www.metron-on-line.it/immagini/CircRed.gif  Bisogni, aspettative, motivazioni delle aziende (quali sono i bisogni delle aziende, quali
        aspettative hanno, cosa spinge le aziende a comportarsi in un determinato modo, etc.)

Quindi la scelta del tipo di business è evidente che comporterà una diversità nell'approccio al business molto importante, in tutti gli aspetti di un sito web, dal design al marketing.

Contattateci per avere più informazioni a riguardo!




Per richiedere un preventivo non esitare a contattarci.

cookies policy