• Step A
  • Step B
  • Step C
  • Step D
  • http://media.seoposizionamento.it/slider/piccola/slider_a_16_1.jpg
  • http://media.seoposizionamento.it/slider/piccola/slider_b_14_2.jpg
  • http://media.seoposizionamento.it/slider/piccola/slider_c_13_3.jpg
  • http://media.seoposizionamento.it/slider/piccola/slider_d_11_4.jpg
Ricerca libera
Tipologia
Per una gestione social network di successo non basta essere attivi su Facebook, Twitter o Google +, bisogna sapersi muovere nei modi e nei tempi giusti. Imparare a stare sui social è tutt'altro che facile, ma, conoscendo al meglio le piattaforme virtuali a nostra disposizione e i tool di programmazione più efficienti, la gestione di uno o più social network in contemporanea sarà semplice e veloce.

Iniziamo dai contenuti. Un'ottima gestione social network aziendale prevede un intenso lavoro legato ai post da pubblicare. Gli utenti che entrano nel nostro profilo devono trovare contenuti divertenti, interessanti e utili che facciano venir voglia di scrivere un commento, condividerli con gli amici o parlarne sul web. Per questo, se vogliamo gestire i nostri social networks, dobbiamo saperli usare.

Se siamo su Facebook e vogliamo aumentare la visibilità del nostro brand dovremmo preferire post brevi, massimo 80 caratteri, con all'interno almeno un'immagine e una domanda. Se, invece, vogliamo scrivere un tweet d'effetto non potranno mancare un’immagine o un video, un link e gli #hashtag di tendenza, ossia delle semplici parole trasformate in link che permettono di catalogare i post per argomenti d'interesse. Lo stesso vale per Google+: il post con l'immagine è sempre un ottimo cavallo da battaglia soprattutto se verticale perché si visualizza meglio.

Dopo aver visto come e cosa scrivere, è tempo di organizzare e pianificare un'accurata e precisa gestione del social network. Ecco alcuni tool informatici che consentono di programmare le nostre uscite sui social in modo intelligente e funzionale.

Hootsuite.

È probabilmente il miglior strumento in rete per la gestione di social network. Le sue sorprendenti funzioni vi renderanno suoi grandi fan. Su Hootsuite potrete, non solo gestire più social media contemporaneamente (5 nella versione gratuita, illimitati in quella premium),ma anche controllare i risultati e le statistiche avvalendovi anche di Google Analytics, monitorare il flusso dei post e persino programmarli. Noi decidiamo come e quando e Hootsuite invia automaticamente i nostri aggiornamenti al profilo.

Buffer.

Molto in voga tra gli utenti social, Buffer permette di organizzare i post, ma soprattutto di conoscere il momento migliore nell'arco della giornata per metterli online, studiando i comportamenti dei nostri amici o follower. Inoltre, a differenza di tutti gli altri tool, consente di salvare un contenuto interessante nel momento stesso in cui lo troviamo navigando sul web e programmarlo per l'ora più social.

TweetDeck.

La gestione di social network non è mai stata così semplice e chiara con TweetDeck. La piattaforma si presenta divisa in tre colonne che mostrano rispettivamente i tweet nostri e dei follower, le interazioni e i messaggi ricevuti. La cosa più sorprendente che rende ancor più efficace la gestione del social network è senza dubbio la possibilità di vedere in tempo reale il flusso sul nostro account o riuscire nello stesso momento a chattare, ritwittare e leggere gli ultimi aggiornamenti.

Questi sono solo alcuni dei tool più usati, ma la rete è piena di strumenti indispensabili per una proficua gestione dei social network.
cookies policy